Imballaggi alimentari: il packaging biodegradabile del futuro

image_pdfimage_print

Da dove deriva la maggior parte dei rifiuti che produciamo ogni giorno? Soprattutto dagliimballaggi alimentari e dalle confezioni di ciò che mangiamo o beviamo. Volendo, possiamo acquistare prodotti sfusi per contenere i rifiuti domestici, ma alcuni prodotti non possono fare a meno di imballaggi. Quale sarà la soluzione?


Tomorrow Machine
 ha ideato la serie This Too Shall Pass. E’ formata da tre elementi che assomigliano molto più a decorazioni che a prodotti per la casa. Il primo, destinato a contenere liquidi è un imballaggio gelatinoso, realizzato con l’acqua e l’agar agar. Una vera e propria gelatina commestibile da utilizzare come imballaggio per le bevande, per i succhi di frutta, per i frullati e per il gelato.Lo studio di design svedese Tomorrow Machinecrede che la relazione tra cibo e packaging debba costituire una simbiosi in cui contenitore e contenuto abbiano la stessa durata. Non si tratta del comune usa-e-getta, ma di una trovata molto più sottile.

open smoothie-2

degrading smoothie

Il secondo elemento ha forma triangolare ed è stato ideato per contenere alimenti secchi, come il riso e i cereali in chicco. E’ stato ottenuto con la cera d’api, è biodegradabile e lo si devesbucciare come un frutto per raggiungere ciò che si trova al suo interno.

rice package

rice peel

Il terzo elemento è il più sorprendente. Si tratta di un contenitore dalla forma tondeggiante creato con lo zucchero caramellato rivestito da cera naturale adatto a contenere liquidi come ad esempio l’olio d’oliva.

food packaging

E’ soltanto di uno degli esempi ideati da Tomorrow Machine per immaginare il packaging del futuro. Le nostre abitudini cambieranno? E come verranno confezionati i prodotti in vendita nei negozi nei prossimi anni?

Marta Albè

Tratto da : http://www.greenme.it

Fonte foto: tomorrowmachine.se

Tags articolo:

Newsletter

AZIENDE CHE HANNO SCELTO TECNOBOX