L’App che legge il codice a barre degli imballaggi per riciclarli meglio

image_pdfimage_print
Nuova vita agli imballaggi grazie a una app. Hera propone il Rifiutologo, la prima app che legge i codici a barre di 400 mila prodotti per sapere sempre in quale contenitore riciclarli.
E’ stata ampliata con la nuova funzione di foto-segnalazione dei rifiuti abbandonati, che da oggi è possibile in 30 Comuni italiani.
Una app per semplificare la raccolta e la differenziazione dei rifiuti grazie alle nuove tecnologie che sono in grado di riconoscere la tipologia degli imballaggi a partire dal codice a barre. Sempre più Comuni italiani potranno partecipare alle iniziative per la diffusione della app e per consentire ai cittadini di migliorare la raccolta differenziata.

In Italia la app il Rifiutologo è 
scaricabile su smartphone e tablet. E’ stata progettata per riconoscere i principali prodotti della grande distribuzione con il codice a barre ed è in grado di indicare in quale cassonetto della raccolta differenziata introdurli al momento di buttarli.Nei Comuni del nostro Paese il problema dei rifiuti abbandonati è purtroppo sempre presente. Hera vuole estendere la segnalazione dei rifiuti abbandonati in tutti i Comuni che fanno parte della sua gestione, tra cui troviamo Rimini, Ravenna, Ferrara e Forlì.
Hera ha tarato le informazioni in base alle regole per la raccolta differenziata vigenti nei singoli Comuni. Si tratta dunque di una app personalizzabile in base alle esigenze del territorio. L’archivio al momento è composto da 400 mila prodotti e potrà essere ampliato con il supporto di Comuni e cittadini.
L’app il Rifiutologo è scaricabile e disponibile per iPhone/iPad, per Android e Windows Phone.
App-Screens-Perspective-MockUp
Tratto da Greenbiz.it
Scritto da : Marta Albè

Newsletter

AZIENDE CHE HANNO SCELTO TECNOBOX